giovedì 1 marzo 2012

Modica (RG) - “I pensieri e la notte”, si presenta al Teatro Garibaldi la silloge poetica di Enza Giurdanella


Modica (RG) - Sabato 3 marzo alle ore 19,30 il Teatro Garibaldi (Corso Umberto I, n. 207-211) ospiterà una serata dedicata alla poesia e alle arti con la presentazione del libro I pensieri e la notte di Enza Giurdanella, organizzato dall’associazione “Visione Iblea” con il patrocinio del Comune di Modica.  
Alla presentazione interverranno, oltre l’autrice, l’avvocato Diego Guadagnino saggista, scrittore e poeta agrigentino e il professor Orazio Giannì, critico letterario.
La serata sarà impreziosita dall’esecuzione di brani musicali, letture di versi, danze e canti lirici.
Gli attori Fatima Palazzolo, Marcello Bruno, Daniele Cannata e Marcello Sarta daranno voce ai versi del libro. Salvatore Daniele Pidone, Enzo Alfano, Massimo Martines (chitarra) e Gianluca Abbate (pianoforte) eseguiranno brani musicali ispirati a I pensieri e la notte, mentre Sandra Celestre sottolieneerà con passi di danza i momenti musicalmente più intensi. Il canto di Claudia Perrone (mezza soprano), Annamaria Cerruto, Ester Nardi e Carmelo Spadaro regalerà al pubblico un crescendo di emozioni. 
Il libro, pubblicato da Utopia edizioni e inserito nella collana “Il porto sepolto” diretta da Diego Guadagnino, raccoglie una cinquantina di liriche in lingua italiana suddivise in cinque sezioni (Abbandono, Giardini di tela, Dissolvenze, Frammenti, I pensieri e la notte) che affrontano i grandi temi della vita e del dolore, dell’amore e dell’abbandono. «Si tratta di testi nati di notte o alle prime luci dell’alba– spiega Enza Giurdanella – in un momento magico per riflettere e dare voce a pensieri che di giorno restano inascoltati». Al libro è abbinato un Cd di musica e poesie, con composizioni del maestro Sergio Carruba e letture di Giorgio Sparacino e Daniele Cannata.
Enza Giurdanella, modicana, è al suo quarto libro. Ha pubblicato le sillogi poetiche Polvere di stelle (2007), Preghiera (2009), A Vuci ro vientu (2009, in vernacolo). Alcune sue liriche sono apparse  in importanti antologie.
L’ingresso è libero.    



Info e contatti:
INpress ufficio stampa
Cell. +39 329 3167786