lunedì 2 aprile 2012

Agrigento, inaugurata la mostra di Tommaso Chiappa al Palazzo dei Filippini

da Sx Rita Ferlisi, Tommaso Chiappa
Patrizia Pilato, Gabriella Costantino.

Le splendide sale del settecentesco Palazzo dei Filippini hanno fatto da cornice, venerdì scorso, allinaugurazione della mostra Carta bianca di Tommaso Chiappa, a cura di Gabriella Costantino e Rita Ferlisi. A fare gli onori di casa, in occasione del vernissage, è stata il vicesindaco di Agrigento Patrizia Pilato che nel suo intervento ha auspicato il moltiplicarsi di mostre e iniziative legate alla promozione di giovani artisti, come appunto Tommaso Chiappa.
Gabriella Costantino, storica dell'arte, ha inquadrato lopera di Tommaso Chiappa nellambito della nuova figurazione siciliana, rilevando nei suoi lavori  da un lato la continuità con la grande tradizione paesaggistica siciliana e dallaltro lattenzione alla realtà simbolica, allimmobilità che congela lo spazio-tempo.
Rita Ferlisi, storica dellarte esperto in arte contemporanea, ha evidenziato i concetti-chiave della pittura di Tommaso Chiappa soffermandosi sulla libertà dellartista che è dio del proprio universo di segni, materia e colore. Tommaso Chiappa, infine, s’è detto lusingato dal fatto di poter esporre le proprie opere proprio accanto alle sale che ospitano le mostre permanenti dei quadri di Giambecchina e Lojacono.
La mostra sarà visitata anche dal sindaco di Agrigento Marco Zambuto - venerdì assente per motivi istituzionali - accompagnato da Giovanni Nocera presidente dellAssociazione culturale Centro del Mediterraneo, che ha organizzato levento in collaborazione con il Centro mediazione Italia.
La mostra, che ha ottenuto il patrocinio del Comune di Agrigento, si potrà visitare fino al 14 aprile da lunedì a sabato dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 15,30 alle 19. 




Info e contatti
Associazione culturale Centro del Mediterraneo
(Giovanni Nocera, cell. 348 7457877)