venerdì 27 maggio 2022

People Air Basket, alla “Lambruschini” un murale di Tommaso Chiappa ispirato a Michael Jordan

Palermo - L'arte incontra lo sport in un progetto che unisce riqualificazione urbana e aggregazione sociale. Lunedì 30 maggio, alle ore 17, nella Scuola dell'infanzia e primaria "R. Lambruschini", in via don Minzoni 1, sarà inaugurato il murale People Air Basket dell'artista Tommaso Chiappa. Il dipinto è stato realizzato nell'ambito di un progetto di riqualificazione degli spazi esterni e del campo di pallacanestro dell'istituto scolastico, promosso dal Rotary Club di Palermo.

lunedì 23 maggio 2022

People symbols: il nuovo piano di riqualificazione pittorica di Tommaso Chiappa

Palermo - Il dialogo con la città ma soprattutto con i più giovani al centro di "People symbols", l'ultimo progetto artistico di Tommaso Chiappa. L'Istituto Comprensivo Renato Guttuso, in via Galletti 78 a Palermo, diventa protagonista urbano grazie a un laboratorio che ha coinvolto alcuni studenti delle classi III A, III B, III D in uno straordinario piano di riqualificazione pittorica, realizzato dall'artista palermitano ma interamente coordinato dalla docente Maria Santo Buscemi e opportunamente sostenuto dal dirigente scolastico Gloria Casimo.


Tommaso Chiappa vive e lavora nel capoluogo siciliano, dove è conosciuto per i suoi innovativi lavori dai contenuti a sfondo sociale. Di fatto da alcuni anni si dedica a programmi di riconversione urbana tra Palermo, Bagheria e Termini Imerese, rinnovando letteralmente il look di spazi pubblici e privati come scuole, sale d'attesa di ospedali, fabbriche, aree portuali e industriali. Di recente realizzazione sono i suoi progetti: "green house", ovvero la riqualificazione di un angolo di via Sampolo, interamente deturpato e ridotto a una discarica, e "resilienza", con cui si è rivalutato il parcheggio sopraelevato del centro commerciale La Torre.

venerdì 20 maggio 2022

“Resta in noi”, la crisi del mondo contemporaneo nel romanzo di Stefania De Girolamo

L'amicizia tra un giovane e un anziano, i temi dello shifting, la denuncia delle distorsioni della società attuale e della manipolazione delle vite e delle coscienze, sono i temi salienti di un racconto originale che parte dagli anni contemporanei e si proietta nel futuro fino al 2052.

Genova - L'amicizia tra un giovane e un anziano: una comunanza di cuori e d'intenti in una società caratterizzata da una crisi identitaria epocale. Arriva nelle librerie Resta in noi (editrice Porto Seguro, Firenze, 2022), di Stefania De Girolamo. L'autrice, genovese, attivista del "Movimento contro ogni violenza sulle donne", collabora con la testata giornalistica "Il coraggio delle donne", dove si occupa di temi sociali e diritti umani. Pubblica il suo quarto romanzo e sceglie un genere letterario originale, in cui il racconto di una storia d'amore, quella dolcissima tra Gianluca ed Emilia, si interseca con la vita del giovane, caratterizzata da mille problemi e con quella di altri co-protagonisti, le cui vicende scorrono parallele lungo le pagine del romanzo.

lunedì 16 maggio 2022

In libreria da oggi "Tutto ciò che siamo stati"di Olimpia De Girolamo

Un ritorno nella città natale, dopo tanti anni di assenza. Anna vive lontana da Napoli, vi fa ritorno di malavoglia per cercare il padre, scomparso da due mesi. Ma la ricerca di Anna si trasforma presto in un viaggio a ritroso nel tempo che la porta a scoprire o a recuperare tutto ciò che si è lasciata alle spalle, anche i ricordi di bambina.

Arriva oggi nelle librerie Tutto ciò che siamo stati (Gabriele Capelli edizioni, Mendrisio, CH), il nuovo romanzo di Olimpia De Girolamo. L'autrice, napoletana, laureata in Filosofia, ha lavorato nel mondo del cinema-documentario e del teatro come autrice e attrice. È co-direttrice artistica del teatro "Agorà", a Magliaso, nel Canton Ticino. Con il monologo La Mar ha vinto il premio Fersen a Milano. Nel 2021 ha vinto il premio Opennet nell'ambito delle giornate Letterarie di Soletta. Oggi vive in Svizzera.

sabato 14 maggio 2022

Circe alla Biennale Light Art di Mantova: l’amore e la guerra nell’inedita performance di Marilena Vita

Mantova (MN) - La luce è un'idea sociale alla Biennale Light Art di Mantova 2022. Nella splendida Casa di Andrea Mantegna, dal 27 maggio al 28 agosto, ventisei artisti di spessore internazionale si ispirano alla "ricerca contemporanea sulla Luce, tra Arte e Design". Un confine sottile, questo, che permette di concepire fonti luminose e chiaroscuri come esperienze emotive e relazionali tra luoghi e persone. È una visione attualizzante, nella quale risulta profondamente significativa la performance "Circe. Amore e guerra" di Marilena Vita, invitata al festival mantovano curato da Vittorio Erlindo. Sabato 28 maggio alle ore 21.30 la poliedrica ed esuberante artista siracusana evocherà attraverso il fascino della leggendaria incantatrice l'archetipo che, reso celebre dagli Amores di Ovidio, rimanda al dramma bellico contemporaneo.

venerdì 13 maggio 2022

"Il volto della vita": splendori e miserie della “Milano da bere” nel nuovo giallo di Giorgio Gavina

Milano, 11 settembre 1986. Suonano alla porta. Diego, dipendente della ditta di famiglia e musicista in una band, apre. Un pugno in pieno volto. Un uomo con il passamontagna si avventa su di lui. Si risveglierà in un letto di ospedale con un occhio solo e una domanda: perché?
Comincia così l'avvincente giallo dello scrittore vercellese Giorgio Gavina, che torna in libreria con Il volto della vita, pubblicato di recente da Echos edizioni di Giaveno (TO) nella collana Giallo & nero e presentato nei giorni scorsi al Salone internazionale del libro di Torino.Classe 1971, Giorgio Gavina vive e lavora a Castligione delle Stiviere, in provincia di Mantova. Ha esordito nel 2015 con il noir L'uomo del bene e del male (Parallelo45 edizioni), seguito poi dalla raccolta Sono solo un uomo (Ilmiolibro, 2016), Il branco ha serrato le fila (Augh edizioni, 2017) e Reset. Sfida di Gerry (Augh edizioni, 2018).

giovedì 12 maggio 2022

Oral Cancer Day, la Fondazione ANDI Onlus in piazza contro il tumore del cavo orale

Importante iniziativa dell'ANDI provinciale, sabato 14 maggio in piazza Matteotti, per informare sulla prevenzione, sui fattori di rischio e sui controlli periodici.

Modica (RG) - Torna l'Oral Cancer Day, l'appuntamento annuale con la salute della bocca e la prevenzione dei tumori del cavo orale organizzato dalla Fondazione ANDI Onlus che si svolge in contemporanea in varie piazze d'Italia. Sabato 14 maggio dalle ore 9 alle 13 in piazza Matteotti a Modica, i dentisti ANDI – Associazione Nazionale Dentisti Italiani – provenienti da tutta la provincia, daranno informazioni, nel proprio stand, su come prevenire i tumori della bocca, sui fattori di rischio e sui controlli periodici. Dal 16 maggio al 17 giugno, inoltre, sarà possibile prenotare una visita di screening gratuita dai dentisti che aderiscono all'iniziativa (https://www.oralcancerday.it/cerca-lo-studio-piu-vicino-a-te/).

martedì 10 maggio 2022

Vidya il potere della conoscenza, da EdÈNatura si presenta il libro di Lara Pascolo

Verbania - Giovedì 12 maggio alle ore 18, nei locali di EdÈNatura, bottega caffetteria erboristeria e tavola calda vegana e vegetariana, a piazza Mercato 25 a Verbania Intra (VB) si terrà un aperitivo con Lara Pascolo, autrice del libro "Vidya il potere della conoscenza all'alba di una "Nuova Era" – speciale Età dell'oro" di (Giuliano Landolfi editore, Borgomanero, 2021). L'autrice ne parlerà con Valentino Zallico (Vydia School Diffusion). Si parlerà di Età dell'oro e Nuova Era; flusso cosmico di Amore, Verità e Abbondanza; cenni sull'armonizzazione dei flussi cosmici planetari; legge universale di risonanza e potere curativo di cibi, erbe e acque del benessere, applicazioni pratiche in cucina; sviluppo armonico dei talenti e delle illimitate potenzialità dell'essere umano; principi di Architettura e Geometria Sacra; attivazione di forme e simboli sacri (Meru Chakra, Yantram) per attirare vibrazioni di prosperità, pace e felicità negli ambienti di vita, risvegliare l'occhio della saggezza e l'intelletto positivo; relazioni armoniche in linea con le leggi cosmiche.

lunedì 9 maggio 2022

Una piscina riabilitativa per disabili nel CMSN "San Martino" di Vittoria

Vittoria (RG) - Il 12 maggio, alle 17,30 presso il CMSN (Centro medico sociale per neuromotulesi) di Vittoria sarà presentata ufficialmente alla città la piscina riabilitativa ALEA donata al Centro da Marli Giamporcaro e Guido Noè in ricordo dei figli Alessandra e Andrea. ALE.A. è l'acronimo che ricorda il nome dei due ragazzi. «I coniugi Noè – spiega il presidente Luigi Piccione – con il loro dono hanno permesso di dotare il Centro di un nuovo strumento riabilitativo. Grazie a loro, tanti giovani potranno usufruirne per migliorare e supportare il percorso di riabilitazione, coadiuvati dalla nostra equipe».

sabato 7 maggio 2022

Carenza di sangue, è allarme in Sicilia: donatori in attesa, mancano i medici prelevatori

A provocare l'emergenza sangue non è la mancanza di donatori, ma la carenza di medici "prelevatori", tutti dirottati nelle strutture Covid. A rischio la vita di 2700 pazienti talassemici e drepanocitici. L'appello di United e Fasted Onlus alle Istituzioni e al personale sanitario.

Una forte carenza di sangue sta causando razionamenti, ritardi sulla programmazione trasfusionale e rinvii di trasfusioni in tutte le provincie siciliane. Una situazione di emergenza destinata ad aggravarsi con l'arrivo della stagione estiva. E che mette a rischio la vita dei 2700 pazienti talassemici e drepanocitici siciliani, impossibilitati a seguire regolari terapie trasfusionali. Stavolta, però, a determinare l'emergenza non è la mancanza di donatori. Ci sono, ma restano in attesa di donare il sangue perché mancano i medici e gli infermieri nei Centri Trasfusionali e nei Centri di Raccolta fissi delle associazioni donatori. Tutti dirottati, anche in virtù di rapporti economici più vantaggiosi, nelle strutture Covid.

venerdì 6 maggio 2022

Giornata mondiale della Talassemia: una giornata di studi sulle Emoglobinopatie e sulle nuove frontiere della Terapia genica

Palermo - In occasione della Giornata mondiale della Talassemia, si svolgerà a Palermo il 7 maggio un importante appuntamento con la "Giornata di studi" organizzata da United Onlus (Federazione Italiana delle Thalassemie, Emoglobinopatie Rare e Drepanocitosi), dall'Associazione Piera Cutino e da Fasted Sicilia, riunite nel Comitato TDay 2022. 

Il convegno, dal titolo "Highlights in innovative treatments for haemoglobinopathy", si svolgerà alle ore 9, nella Sala Gialla di Palazzo dei Normanni, sede dell'Assemblea Regionale Siciliana. Coordinatore scientifico sarà il professor Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità. Interverranno alcuni tra i maggiori specialisti del settore.

giovedì 5 maggio 2022

«Nove amici in Siberia»: il libro – avventura di Domenico Zeziola su un viaggio di 13.500 km

Genova - L'avventura di un viaggio attraverso la Siberia: un viaggio di 13.500 chilometri nella steppa e nella tundra, tra i ghiacci e le vie più difficili. Il libro di Domenico Zeziola "Nove amici in Siberia" (2022) è il racconto di un'avventura al limite dell'impossibile: con un bus trasformato in camper, una Fiat 600 del 1956, una Fiat 1100 del 1964 ed un Maggiolone nove amici intraprendono un lungo viaggio che li porta dapprima a Mosca e, da lì fino a Vladivostok, città portuale russa sul Pacifico, meta finale del loro viaggio sulla rotta della celeberrima Transiberiana.

Domenico Zeziola, operatore turistico, originario della Val Camonica, genovese d'adozione, redige un "diario di viaggio". Il viaggio inizia il 10 maggio 1994 in Italia ed il 15 maggio successivo da Mosca, salutati dalle autorità sovietiche ed accompagnati da alcuni giornalisti. Le temperature primaverili non attutiscono i rigori dell'inverno di una avventura lungo varie città, villaggi, foreste ghiacciate, o nelle zone del grande lago Baikal.

lunedì 2 maggio 2022

Guerra in Ucraina e i suoi effetti in Europa: intervento di Giovanni Leonardo Damigella

Ragusa - Un'Europa senza identità, succube della Nato, non sta riuscendo a fare nulla per impedire la guerra in Ucraina. E un nuovo conflitto mondiale rischia di scatenarsi proprio in Europa.
Parla l'industriale del marmo Giovanni Leonardo Damigella e commenta gli ultimi, tragici eventi internazionali. Damigella condanna il conflitto in corso, senza se e senza ma, condanna l'aggressione dell'Ucraina da parte della Russia, ma guarda anche e soprattutto alle cause che hanno scatenato questo conflitto ed agli errori dell'Europa.